Documenti - 2 maggio 2011

Lettera Presidente del 2 Maggio 2011

Cari Soci,

siamo nella fase operativa per il prossimo congresso SIMI che si terrà all’Hotel Cavalieri di Roma il prossimo 22-25 ottobre e, come al solito, vi rendiconto su quanto è in corso.

La parte istituzionale comprendente Relazioni, Simposi, Meet the Expert e Medicina in Corsia è stata definita ed i relatori già scelti. I testi di questa parte saranno pubblicati sul Supplemento “Proceedings” della nostra rivista IEM.

La SIMI Lecture di quest’anno è stata assegnata al Prof. M. Gaziano di Harvard, epidemiologo clinico di fama mondiale e Associate Editor di JAMA.

Abbiamo quindi una serie di Simposi in collaborazione con società mediche specialistiche che rientrano nella nostra politica di avvicinamento con branche della medicina Interna fin qui lontane dal nostro congresso.

Rimane ovviamente, nella parte centrale della mattinata, la sezione delle Comunicazioni orali, la cui organizzazione seguirà la politica dello scorso anno (i premi saranno dati in aula alla fine di ogni sessione). Vorrei ricordarvi che gli abstracts delle Comunicazioni e dei Posters saranno pubblicati su un secondo Supplemento dal titolo “Abstracts Book” dopo la fine del Congresso e che la loro pubblicazione sarà effettuata solo se i contributi saranno effettivamente presentati al congresso. La deadline degli abstracts è stata anticipata, rispetto agli altri anni, al 30 di maggio per evitare che riceviate la comunicazione da parte della segreteria troppo vicino al Congresso.

Ciò dovrebbe facilitare la prenotazione dei “pacchetti” per i giovani che Aristea ha organizzato per ridurre le spese di chi vuole venire al Congresso.

Infine nulla è cambiato sui premi di ricerca che riceveranno un giudizio e quindi una graduatoria in base agli score di referees scelti dalla segreteria. Questo per quando riguarda il Congresso classico. Poi, in continuità con quanto successo lo scorso anno, troverete il Congresso organizzato dai giovani GIS in maniera autonoma e assolutamente non influenzato dal Consiglio Direttivo di SIMI. Spero che ciò sia di stimolo per tutti per meglio amalgamare giovani e meno giovani sulle problematiche della Medicina Interna.

A lato di ciò ecco le altre iniziative che il Consiglio Direttivo ha preso in questi mesi.

FAD: la formazione a distanza è partita il 15 aprile. Troverete come attuarla sul sito. Essa permetterà a tutti i soci di avere 12 crediti formativi.

Accreditamento: continua l’attività SIMI su questo progetto che ha come obiettivo quello di aumentare la qualità dei servizi delle nostre Unità Operative. Credo sia fondamentale che tale progetto sia recepito a livello istituzionale e che si aumentino gli sforzi a che ciò possa verificarsi a breve. Nel frattempo SIMI investirà tempo e risorse affinché ciò che è stato brillantemente iniziato possa continuare.

Ricerca SIMI: avrete notato che lo studio ARA PACIS è partito e che, malgrado le sorprendenti lentezze dei Comitati Etici, buona parte dei centri ha avviato il reclutamento dei pazienti. E’ possibile che già ad ottobre potremo presentare qualche dato su quanto fatto in modo che, chi sta partecipando, percepisca il lavoro che il nostro gruppo di ricerca sta facendo. Ovviamente terremo tutti informati sulle varie pubblicazioni che, con il nome di tutti i partecipanti, saranno inviate a riviste internazionali.

ARA PACIS, tuttavia, non è tutta la ricerca SIMI. E’ stato approvato nell’ultimo Consiglio Direttivo un altro interessante progetto pianificato da me e dal vice-Presidente, Prof. Corazza, sulla malattia epatica cronica. Vi daremo presto notizie più precise sul progetto quando tutti i dettagli del protocollo saranno analizzati e formalizzati in un testo finale.

SIMI Educational srl: l’ultimo Consiglio Direttivo ha approvato il primo bilancio della nostra neonata società, che ha già un piccolo attivo malgrado le non poche spese avute nello scorso anno e quello in corso per le varie iniziative amministrative intraprese. Sarete ovviamente informati di ciò nella prossima assemblea dei Soci.

Nel ricordare ai giovani internisti di guardare periodicamente il sito onde poter partecipare alle altre iniziative istituzionali (corso di ecografia internistica e summer school), spero che giovani e meno giovani vengano in massa a Roma per dare più forza alla nostra gloriosa disciplina che sta finalmente riacquistando quel giusto prestigio che per troppo tempo è mancato.

Cordiali saluti

Francesco Violi

Presidente SIMI


21